E’ uscita iFarmaci 8.10

Subito dopo la versione 8.01 di iFarmaci, nella quale abbiamo corretto qualche piccola imperfezione grafica collegata al passaggio su iOS7, abbiamo rilasciato iFarmaci 8.10.

In questa versione, grazie alle vostre segnalazioni ed alla vostra disponibilità, sono stati corretti alcuni piccoli bug come quello sugli armadietti o la lentezza della scansione del barcode in alcuni casi.

In iFarmaci 8.10 non troverete più l’icona dei ritirati ritirati sulla barra inferiore.
Abbiamo integrato la lista dei farmaci ritirati in quella principale. I farmaci ritirati appaiono “intelligentemente”, senza affollare inutilmente la lista dei farmaci in commercio.

Ad esempio ecco cosa succede cercando l’Alvenex (ritirato con disposizione AIFA del 4 settembre 2013 ).

Cominciando a scrivere “alve” la lista mostra tutti i farmaci in commercio che rispondono a quanto digitato (in questo caso solo l’Alvesco), continuando a scrivere “alven”,  iFarmaci propone 2 farmaci ritirati dal commercio (tra i quali l’Alvenex che stavo cercando):

foto 1 foto 2

icona_passbookUna piccola novità per i fanatici di Passbook!
Con iFarmaci 8.10 è possibile aggiungere un farmaco alla collezione di biglietti Passbook, per poi utilizzarlo come memo/post-it o magari solo per ricordarsi di acquistarlo.

foto 1 (1) foto 2 (1) foto 3

Ma c’è un tema che ormai ci fa compagnia da diversi mesi, con il quale combattiamo quotidianamente assieme ad alcuni di voi (per fortuna pochi!).
Parliamo del famigerato iCloud di Apple!

iCloudLa buona notizia è che Apple su iOS 7 ha risolto tutti i problemi iCloud, fornendo una versione finalmente affidabile e robusta. Noi abbiamo riscritto tutto il codice di sincronizzazione secondo le nuove specifiche, e i nostri primi test ci mostrano che questa volta ci siamo davvero!

Purtroppo l’implicazione è che non potremo più supportare la sincronizzazione su dispositivi con iOS 6 o precedenti, ma d’altra parte questa non ha mai funzionato veramente, per stessa ammissione di Apple!

Sappiamo che alcuni di voi utilizzano iFarmaci su iPhone 3GS, iPad 1 o iPod touch 4G, ma sappiamo anche che la stragrande maggioranza, proprio per i suddetti motivi di instabilità, non ha mai usato iCloud ne’ con iFarmaci ne’ con altre App.

Non ce ne vogliate quindi, ma la scelta è stata pressoché obbligata. iFarmaci continuerà a funzionare ma senza l’opzione iCloud e questo ci sembra un buon compromesso.

Advertisements
Questa voce è stata pubblicata in aggiornamenti. Contrassegna il permalink.